Loader

Sguazarot (dolci ferraresi)

2013-12-13
  • Porzioni: 4
Voto medio dei membri

forkforkforkforkfork (5 / 5)

5 5 1
Valuta questa ricetta

fork fork fork fork fork

1 La gente ha valutato questa ricetta

Ricette correlate:
  • Brasadèle broè

  • Code d’aragosta con crema pasticcera

  • Crostata di fragole e marzapane

    Crostata di fragole e marzapane

  • Buccellati

  • Crema ai frutti della passione

Gli Sguazarot sono un tipico piatto natalizio del ferrarese, si possono considerare una rivisitazione dolce dei tortellini.

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 250 gr di castagne secche
  • 500 gr di mostarda bianca, possibilmente veneta
  • 250 gr di mostarda bolognese, quella con le mele cotogne
  • 125 gr di marmellata di prugne scure
  • 6 tazzine di caffè
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • acqua
  • brodo di castagne
  • pangrattato
  • scorza grattugiata di 1 arancia e di 2 limoni

Metodo

Passo 1

Impastare le uova con la farina, l'acqua e il sale per ottenere la classica sfoglia dei tortelli. Mettere per 24 ore le castagne in un pentolone d'acqua. Passate le 24 ore, pulirle e far bollire l'acqua fino a che le castagne non sono cotte. Scolarle (come se fosse pasta) ricordandosi di conservare il brodo ottenuto.

Passo 2

Pestare le castagne fino ad ottenerne una poltiglia e aggiungere circa 250 gr di mostarda bianca (la metà del totale), la marmellata e la scorza di limone (quantità a scelta a seconda dei vostri gusti).

Passo 3

Ottenuto questo impasto farcite i tortelli, facendoli poi bollire per due o tre minuti, cercando di non metterli tutti contemporaneamente. Nel frattempo prendete il brodo di castagne messo da parte, le tazzine di caffè, l'altra metà della mostarda bianca e le scorze di arancia e fate bollire il tutto in una pentola. Per aumentare la viscosità aggiungete poco alla volta il pangrattato. Impiattate a piacimento, abbondando con il sugo.

Un ottimo vino da accompagnare è sicuramente un vino dolce liquoroso, per il Made in Italy Passito di Pantelleria o Moscato.
Per un vino simile ma non italiano sicuramente il Porto, preferibilmente bianco.

E’ un dolce abbastanza impegnativo, il pranzo prima dovrebbe evitare la pasta. Una carne bianca e delle verdure semplici sarebbero l’anticipazione ideale.