Forti duri (biscotti veneti)

2014-01-03

I biscotti forti duri sono dolci tipici tradizionali di origine contadina, della regione Veneto; in particolare venivano proposti in occasione della festa di san Martino a Venezia, in tempi antichi. Rappresentano una variante dei biscotti speziati e dei peverini. Sono di facile preparazione e gli ingredienti che occorrono sono pochi.

Ingredienti

  • 350 gr di farina 00
  • 200 gr di melassa
  • 2 cucchiaini da caffè di pepe bianco macinato (dosi a piacere)
  • 100 gr di arachidi tostate

Preparazione

Step 1

Tritare grossolanamente con un frullatore le arachidi tostate e preriscaldare il forno, funzione ventilato, a calore moderato (va bene a 170°).

Step 2

Preparare un composto con la farina e la melassa (che si trova in commercio nei negozi etnici o in erboristeria), aggiungere le arachidi, che avete precedentemente tritato, e i cucchiaini di pepe bianco macinato e, infine, mescolare il tutto.

Step 3

Se il composto risultasse troppo denso, aggiungere acqua fredda, in piccola quantità e poco alla volta, fino ad ottenere una pasta morbida, tipo pasta frolla. Lavorare con le mani la pasta ottenuta, in modo da ammorbidirla e lasciare riposare il composto per circa mezz'ora, coperto.

Step 4

Usare un mattarello per appiattire il composto e ottenere una sfoglia alta circa 1/2 centimetro e ricavare dalla pasta i biscotti, utilizzando le apposite formine o un bicchiere capovolto. Infornare i biscotti, adagiandoli su una piastra da forno ricoperta con carta da forno inumidita, per circa 15/20 minuti, a 170°.

Questi biscottini piccanti si possono gustare a fine pasto con un bicchiere di vino corposo veneto, come il Cabernet o il Recioto di Gambellara, oppure con vin brulé. Sono ottimi anche come merenda per i bambini, limitando le dosi di pepe.

Ricetta: Tags: Ingredienti: , , ,
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :