Zuppa inglese romagnola

2013-12-16

La zuppa inglese è entrata a far parte della tradizione culinaria dell’Emilia Romagna, e in particolare di Reggio Emilia, già nell’Ottocento. Al tempo, aveva una base di pan di Spagna che andava bagnato nel liquore, come ad esempio il rosolio o l’alcherme.

Ingredienti

  • 5 rossi d'uovo
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 5 cucchiai di farina (corrispondono a 125 grammi)
  • 5 bicchieri di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • La scorza di un limone
  • 100 grammi di cioccolato fondente
  • 1 pacco di savoiardi
  • Alchermes o un misto di liquori per dolci

Preparazione

Step 1

Per la preparazione, procurarsi una pentola abbastanza capiente. Iniziare unendo tuorli e zuccheri e sbattendoli fino a quando non si crea un composto omogeneo che risulterà nettamente più chiaro rispetto ai tuorli. Deve risultare liscio, se si presenta granuloso vuol dire che lo zucchero non si è accorpato bene e bisogna continuare a miscelare.

Step 2

A questo punto va versata molto lentamente la farina continuando a girare e sempre piano, il latte. Quando anche questi ingredienti si saranno uniti omogeneamente al composto, vanno aggiunti la scorza grattuggiata del limone e la bustina di vanillina. Avremo così preparato la nostra crema che adesso va fatta cuocere, sempre mescolandola con un cucchiaio di legno. Sarà pronta quando si presenterà addensata e, in nessun caso, si deve arrivare a farla bollire.

Step 3

All'interno di un contenitore, con il bordo abbastanza alto, va adagiato il primo strato di savoiardi. Questi vanno imbevuti nel liquore che abbiamo scelto e spezzati in due o tre pezzi. Una volta che risulterà riempita tutta la base, stendeteci sopra un bello strato di crema e copritelo con altri savoiardi. In un mixer, polverizzate il cioccolato fondente ed unite questa polvere alla crema rimasta.

Step 4

Il composto così ottenuto va steso sul secondo strato di savoiardi e va ricoperto, nuovamente, con altri savoiardi. La zuppa inglese è pronta, ma va prima tenuta in frigo, perché è un dolce da mangiare fresco.

L’abbinamento adatto è un vino dolce come il Moscato, a basso contenuto alcolico, o liquoroso come il Marsala.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :