Torta con ricotta

La ricotta è uno dei derivati del latte più nutrienti e gustosi che ci siano. In commercio se ne possono trovare di molti tipi diversi: ad esempio, a seconda che sia ricavata da latte di pecora, mucca o capra; ma anche le marche differiscono molto l’una dall’altra.
Ci sono ricotte dal sapore molto deciso, e altre invece più delicate e digeribili.

La ricotta è buona mangiata in purezza, ma è anche un ingrediente che si presta a molte preparazioni differenti. la pasta con la ricotta, ad esempio, è molto gustosa, semplice ma saporita. Inoltre, con la ricotta si possono preparare delle torte, tanto dolci che salate.

Ovviamente, a seconda che si intenda realizzare una torta dolce o salata, si sceglierà un tipo di ricotta diversa. Quella di mucca, ad esempio, che ha un gusto meno deciso, si presta maggiormente a una preparazione dolce, mentre quella di pecora, che è più forte e decisa, sarà meglio utilizzarla per fare una torta salata.

Nell’uno e nell’altro caso, la ricotta si sposa a diversi sapori, tutti ugualmente armonici e piacevoli, idonei a creare dei piatti che in genere riescono ad incontrare i sapori di tutti.

Se si sceglie di preparare un dolce, la ricotta può essere usata o come ripieno di una bella crostata, o anche all’interno di una torta lievitata. Gli ingredienti a cui si accompagna meglio sono il cioccolato, meglio se fondente, in gocce; oppure i pinoli. La “crostata della nonna” infatti in genere si compone di pasta sfoglia o frolla, e una farcitura fatta con la ricotta amalgamata con delle uova e dei pinoli.
Se si preferiscono le torte lievitate, la ricotta, diluita con un po’ di latte, diventa una perfetta sostituta di quest’ultimo ingrediente. Nell’impasto, insieme a farina, uova, zucchero, burro e lievito, contribuisce a dare sostanza ma a volte appesantisce troppo l’amalgama. Per questo, è sempre bene utilizzare la ricotta insieme agli albumi sbattuti a neve, che contribuiscono a dare leggerezza all’impasto. Inoltre, si deve avere l’accortezza di aggiungere il lievito da ultimo.

Se invece si vuole portare in tavola una torta di ricotta salata, si deve tenere presente che essa si accompagna molto bene a verdure cotte, come gli spinaci e le bietole. In questo caso, si può usare tranquillamente la ricotta di capra, che verrà ben amalgamata con le verdure in questione, sbollentate e accuratamente sminuzzate. Questo ripieno può essere utilizzato per farcire la pasta sfoglia, tirata sottile e bucherellata nella parte superiore, e poi cotta in forno. Una torta così preparata è buona anche fredda, anzi, spesso è anche più gustosa, e diventa un finger food sfizioso e nutriente!