Schiacciunta

2015-01-12

La schiacciunta è un dolce tipico toscano che si caratterizza per gli ingredienti semplici; è un dolce ideale per essere consumato in qualsiasi momento della giornata, dalla colazione al tè del pomeriggio. Si tratta, in pratica, di un disco di frolla aromatizzato, al quale lo strutto dona un’ottima friabilità.

Ingredienti

  • 200 g di farina
  • 100 g di strutto
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 2 g di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di 1/2 limone
  • zucchero semolato q.b.

Preparazione

Step 1

Per iniziare la preparazione della schiacciunta far ammorbidire lo strutto a temperatura ambiente, quindi sbatterlo in una terrina assieme allo zucchero, alla scorza grattugiata del limone e all'uovo. Unire la farina setacciata con il lievito e lavorare brevemente fino ad ottenere un impasto che risulti piuttosto compatto e omogeneo.

Step 2

Mettere quest'ultimo all'interno di una ciotola e riporlo in frigorifero, dove dovrà riposare per circa un'ora. Dopo aver ripreso in mano l'impasto stenderlo in una teglia oppure in uno stampo circolare di circa 20 centimetri di diametro o, comunque, in un contenitore che permetta alla torta di essere alta non più di 1 centimetro e mezzo. Livellare con cura la superficie, quindi pizzicarla con il pollice e l'indice della mano.

Step 3

Trasferire in forno preriscaldato a 160°; la temperatura è piuttosto moderata perché, visto l'impasto molto sottile, con una temperatura più alta si rischierebbe di bruciarlo. Cuocere per una trentina di minuti controllando, una volta trascorso il tempo indicato, che la superficie risulti ben dorata. Dopo aver sfornato il dolce metterlo su un griglia e attendere che si raffreddi prima di spostarlo su un piatto; servire il dolce dopo averlo spolverizzato con dello zucchero semolato.

Un vino che può accompagnare la schiacciunta è rappresentato da un Malvasia. Chi lo desidera può affiancare a una fetta di schiacciunta un bicchierino di zabaione al cioccolato, una variante del classico zabaione che può essere ottenuta aggiungendo del cioccolato fondente tritato. Il cioccolato dovrà essere aggiunto prima di mettere il pentolino sul fuoco, successivamente al Marsala. Dopo aver versato lo zabaione (che andrà servito molto caldo) in un bicchierino è possibile guarnire la superficie con dei riccioli di cioccolato bianco.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :