Sapienza (biscotti campani)

2013-10-07

Si chiamano Sapienza e sono dei biscotti appartenenti alla tradizione gastronomica italiana, soprattutto quella relativa al periodo natalizio. Realizzati con l’aggiunta di miele, questi biscotti sono dolci, ma non stucchevoli, e molto genuini, il che li rende particolarmente adatti ai bambini, che ne vanno ghiotti. La regione di provenienza è la Campania, mentre il nome “Sapienza” deriva dal celebre Monastero della Sapienza, in cui le suore preparavano questi biscotti nel mese di dicembre; a loro si deve la caratteristica dorma a esse. La preparazione è semplice, per cui questi biscotti possono essere realizzati facilmente anche da chi ha poca dimestichezza in cucina.

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 300 g di miele
  • 100 g di zucchero
  • 130 g di nocciole tostate
  • 100 g di scorzette d'arance
  • 10 g di lievito per dolci
  • cannella
  • pepe bianco
  • chiodi di garofano
  • noce moscata quanto basta (circa mezzo cucchiaino)

Preparazione

Step 1

La realizzazione è la stessa dei biscotti classici: su una spianatoia in legno, sistemate a mo’ di vulcano tutti gli ingredienti, fatta eccezione per miele e zucchero, che andranno prima fatti sciogliere in un pentolino, a fuoco molto lento, per una decina di minuti. Il caramello così ottenuto andrà versato ancora caldo al centro del piccolo vulcano di ingredienti; a questo punto si può iniziare ad impastare.

Step 2

Come l’impasto della pizza, anche quello dei biscotti deve avvenire inizialmente con l’aiuto di un cucchiaio di legno (per amalgamare meglio gli ingredienti), successivamente, quando il miele sarà stato ben assorbito, la pasta andrà invece lavorata velocemente con le mani. Ovviamente, chi ne possiede uno, può sostituire il procedimento manuale con un robot da cucina. Finito di impastare, avrete una palla compatta e liscia, mediamente morbida, di cui servirvi per realizzare i biscotti.

Step 3

La forma tradizionale dei Sapienza è ad esse: potete realizzarla a mano, creando filoncini della lunghezza di 10 cm circa, oppure con l’aiuto di una siringa da cucina. Prima della cottura, i biscotti andranno spennellati con un po’ d’acqua. Vanno cotti per una quindici di minuti in un forno già caldo, regolato a una temperatura che non deve superare i 180°. In tutto, il tempo di preparazione è di circa un'ora.

Questi biscotti sono ideali a colazione, inzuppati nel latte, e a merenda, ma non solo: costituisco infatti anche un ottimo dolce fino pasto, da accompagnare con del vin brulè o in generale con liquori e vini dolci, zuccherosi.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :