Pampapato di Ferrara

2014-06-16

Ingredienti

  • 250 g di farina tipo 00
  • 150 g di zucchero semolato
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • 70 g di mandorle
  • 50 g di granella di pistacchio
  • 50 g di cedro candito
  • 8 g di pisto
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 150 g di latte
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 200 g di cioccolato fondente in gocce
  • 1 cucchiaio di olio di semi

Preparazione

Step 1

Iniziare la preparazione del pampapato di Ferrara tritando grossolanamente le mandorle, riducendo a dadini il cedro candito e versando entrambi in una ciotola, quindi aggiungervi la granella di pistacchio.

Step 2

Sul piano di lavoro disporre la farina, il cacao amaro, lo zucchero, il lievito e il pisto (è un mix di spezie formato da cannella, coriandolo, anice stellato e noce moscata). Unire il latte a temperatura ambiente, un cucchiaio abbondante di miele, la frutta secca preparata precedentemente e le gocce di cioccolato fondente.

Step 3

Amalgamare accuratamente il composto, lavorandolo con le mani, fino a fargli acquisire una certa consistenza. Ottenuta la forma di una grossa pagnotta trasferirla su una teglia da forno, la cui superficie sarà stata ricoperta da uno strato di carta forno. Cuocere il dolce in forno preriscaldato a 160° per circa 40 minuti.

Step 4

Una volta tolto dal forno sciogliere del cioccolato fondente a bagnomaria, quindi versarlo sul panpepato ancora caldo. Il pampapato potrà essere conservato tranquillamente per circa due settimane in un ambiente fresco, oppure all'interno di un contenitore di latta.

Assieme al panpapato possono essere serviti, a fine pasto, dei deliziosi biscotti di pan di zenzero, il cui impasto è arricchito dalla presenza di cannella, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata e miele. Ai biscotti potrà essere data la forma desiderata con degli stampini e, per renderli anche belli da vedere, potranno essere utilizzati dei coloranti alimentari da aggiungere ad una glassa di zucchero, creando con le diverse bocchette di una tasca da pasticcere dei divertenti ricami.

Un vino ideale per accompagnare il panpepato è il Brachetto d’Acqui, un dolce vino rosso piemontese.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :