Frittelle di mele

2014-02-17

Le frittelle di mele per i veneti non sono semplicemente un buon dolce ma una golosissima opportunità per rivivere le tradizioni legate ad uno dei momenti più deliziosi e attesi del carnevale, quando su ogni tavola si consumavano le fritole preparate con amore e pazienza dalle donne di casa, rito a cui nessuna di queste si sottraeva e motivo per contendersi il ruolo di migliore cöga.

Ingredienti

  • 4 mele renette (1 per ogni persona)
  • 150 grammi di farina
  • 2 uova
  • 60 grammi di zucchero
  • 1/2 bicchiere di grappa
  • 100 ml di latte
  • un tocco di vaniglia o, in alternativa, un cucchiaino di rum
  • 150 grammi di uvetta
  • Il succo di 1 limone
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di acqua minerale frizzante
  • zucchero a velo q.b.
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine
  • olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione

Step 1

Per prima cosa, mettere a bagno l'uvetta in acqua tiepida. Provvedere a sbucciare le mele e a tagliarle in pezzetti piccolissimi o se preferite, come tradizione impone in alcune zone del Veneto (rodigino e basso Veneziano), a grattugiarle ottenendone una polpa. In ambedue casi provvedete a fare marinare il tutto nel succo di un limone.

Step 2

Procedere, quindi, con la preparazione della pastella, la fase più delicata, quella che decreta il successo della ricetta.In una terrina mettete i tuorli delle 2 uova, il latte, la farina, lo zucchero, l'olio extra vergine, la grappa. Mescolate gli ingredienti, utilizzando un cucchiaio oppure l'apposita frusta. Versate nell'impasto i pezzetti di mela o la polpa grattugiata e aggiungete gradatamente l'acqua minerale frizzante in modo da ottenere un composto ben amalgamato. Fate riposare il tutto per 20-30 minuti a temperatura ambiente coprendo il contenitore con un panno di lana.

Step 3

Trascorso il tempo di riposo necessario, lavorare a neve i bianchi delle 2 uova, aggiungere la vaniglia e il sale e unirli alla pastella, lavorando l'intero impasto fino ad ottenerlo omogeneo. A questo punto, fate scaldare l'olio di semi di arachidi, che avrete versato in abbondante quantità in una capiente e alta padella, fino a raggiungere la temperatura di 180 gradi.

Step 4

Intingete quindi un cucchiaio nell'impasto, riempendolo fino all'orlo e adagiatene il contenuto nella padella con l'olio bollente per non più di due tre minuti provvedendo a girare a metà cottura dal lato opposto tenendo presente che le frittelle dovranno assumere una forma sferica. Toglierle quindi dal fuoco, scolare l'olio in eccesso su apposita carta assorbente e cospargerle con lo zucchero a velo.

Servirle a tavola accompagnate da una buona bottiglia di Recioto bianco Soave dal sapore dolce amabile, con temperatura a 15 gradi.

Le frittelle di mele sono un ottimo dessert ma anche un’eccellente compagnia per secondi piatti a base di carne dal sapore corposo come ad esempio l’arrosto di maiale al latte. Un connubio ideale per buongustai che sanno apprezzare i sapori.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :