Fave dei morti

2014-03-13

Biscotti dalla consistenza morbida a base di mandorla, le fave dei morti vengono preparate principalmente in occasione della festa di Ognissanti, per accogliere le anime dei defunti che, secondo una credenza, tornerebbero proprio in questa giornata tra i propri cari.

Ingredienti

  • 150 grammi di zucchero a velo
  • 300 grammi di mandorle
  • 150 grammi di farina
  • 50 grammi di pinoli
  • 3 uova
  • 5 grammi di cannella
  • 1 cucchiaio di grappa
  • La scorza grattugiata di 1 limone

Preparazione

Step 1

Tritate finemente le mandorle e i pinoli, separatamente, poi, in una terrina, sbattete insieme un uovo intero e due tuorli, unendovi successivamente la grappa, e continuando a sbattere il composto. Una volta terminata questa operazione, prendete una spianatoia, mettendoci sopra la farina, disposta a fontana, le mandorle (che avrete precedentemente setacciato), i pinoli ridotti in farina, lo zucchero a velo, e mescolate bene, servendovi delle mani.

Step 2

Unite poi la cannella, la scorza di limone, e il composto di uova e grappa. Impastate bene e, dopo aver ottenuto un impasto morbido e facilmente modellabile, ricavatene delle palline aventi un diametro di un centimetro circa. Adagiate le palline su di una teglia rivestita di carta forno, e infornateli per circa un quarto d'ora a 180 gradi, o almeno fino a quando non avranno raggiunto un colore leggermente dorato.

Step 3

Una volta pronti, toglieteli dal forno e fateli raffreddare. Le fave dei morti possono essere conservate in un contenitore di latta o vetro: manterranno così la loro consistenza morbida per circa cinque giorni.

Per accompagnarle, potete scegliere un qualunque vino bianco dolce.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :