Crostata di ricotta e fragole

2013-03-10

La crostata di ricotta e fragole è un dessert gustoso e non troppo pesante, ideale da servire dopo una cena, soprattutto se si hanno ospiti.
La preparazione non è particolarmente difficile e richiede all’incirca 20 minuti più 35-40 per la cottura in forno tradizionale.

Ingredienti

  • 250 grammi di fragole fresche
  • Una confezione di pasta brisè già pronta
  • 1 uovo intero
  • 70 grammi di zucchero bianco
  • 300 grammi di ricotta fresca vaccina
  • 3 cucchiai di farina bianca
  • Una bustina di vanillina

Preparazione

Step 1

In una terrina abbastanza capiente sbattete l'uovo intero e incorporate lo zucchero. A parte lavorate bene la ricotta fresca vaccina riducendola a crema, dapprima premendola con una forchetta, e poi amalgamandola con un cucchiaio.

Step 2

Aggiungete la crema di ricotta al composto di uova e zucchero precedentemente preparato aggiungendo i 3 cucchiai di farina bianca del tipo 00 e la bustina di vanillina. Mescolate energicamente sino a che il composto non avrà assunto un bell'aspetto cremoso e omogeneo e lasciate riposare un po'.

Step 3

Intanto lavate bene le fragole, togliete la parte verde e tagliatele a cubetti, lasciandone qualcuna che servirà per la decorazione finale. Fatto questo aggiungetele alla crema e mescolate nuovamente per incorporare bene la frutta alla ricotta.

Step 4

Successivamente, in una teglia rotonda da forno con i bordi abbastanza alti, srotolate la pasta brisè. Consiglio di usare quella già pronta del supermercato senza toglierla dalla carta da forno con cui viene venduta. Stendetela con le mani facendo fuoriuscire il bordo, che andrete successivamente a rimboccare.

Step 5

Versate il ripieno e infornate a 160 gradi per 35/40 minuti. A cottura ultimata decorate con le fragole fresche tagliate a fettine e disponetele a raggiera oppure mettetele intere.

Essendo a base di fragole e ricotta, quindi non troppo pesante, è l’ ideale per terminare un pasto robusto come per esempio un arrosto con un primo piatto di pasta ripiena condita con il suo sugo.
L’abbinamento ideale è un vino bianco dolce e vellutato come un Ramandolo oppure un Asti Cinzano.
E’ possibile anche optare per un rosso dolce e mosso come il Brachetto D’Aqui.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :