Come fare crema mascarpone

Come fare crema mascarpone

Come fare crema mascarpone

Come fare crema mascarpone? La preparazione della crema al mascarpone è una delle ricette base della cucina italiana. Questo gustosissimo dolce è ideale da servire al cucchiaio insieme a della frutta fresca come dessert, ma anche accompagnata al panettone o al pandoro nelle feste natalizie, oppure come farcitura per golose torte con base di Pan di Spagna o bignè. E’ davvero molto semplice da preparare, anche all’ultimo minuto, richiede solo la disponibilità di ingredienti freschissimi necessari all’ottima riuscita della vostra crema.

Come fare crema mascarpone: procedimento

Gli ingredienti necessari sono pochi: per 4 persone sono necessari
500 grammi di mascarpone,
125 grammi di zucchero semolato,
5 uova,
50 grammi di acqua,
1 bicchierino di rum (a piacere).

Il tempo di preparazione è di 15 minuti circa.

Il primo step della ricetta è la separazione dei tuorli dall’albume. I tuorli, non subito utilizzati, vanno posti al fresco in frigorifero. In un pentolino versate l’acqua insieme allo zucchero semolato, mescolate delicatamente e portate a ebollizione; lo sciroppo sarà pronto quando sulla sua superficie si saranno formate delle piccole bollicine (se avete un termometro da cucina, la temperatura da raggiungere è 121°C). Quando lo sciroppo sarà pronto, versatelo a filo sui tuorli, continuando a montare a crema, poi lasciate raffreddare. Nel frattempo, montate gli albumi a neve (con un pizzico di sale) aiutandovi con uno sbattitore elettrico e lasciate raffreddare. Un piccolo consiglio: per ottenere una neve ben ferma, mettete le fruste qualche minuto in freezer!

In un’altra ciotola, versate il mascarpone e stendetelo con un cucchiaio. Aggiungete lentamente le chiare d’uovo montate mescolando con una spatola muovendola dal basso verso l’alto con delicatezza, infine aggiungete anche i tuorli. A piacere ora è possibile aggiungere un cucchiaio di rum o di liquore.
La crema al mascarpone ora è pronta, se la lascerete in frigorifero per 1 ora otterrete una consistenza più compatta. La crema può essere servita ai vostri ospiti in bicchierini o ciotoline, aiutandovi con un sac-à-poche; potete guarnire la crema con dello zucchero a velo o del cacao setacciato.
Una variante della ricetta consiste nell’utilizzare 200 grammi di panna fresca montata, da aggiungere alla preparazione subito dopo il mascarpone. La quantità di zucchero può essere aumentata se desiderate un sapore più dolce, ma attenzione se servirete la crema con cioccolato o frutta zuccherina, perché l’insieme potrebbe risultare troppo mielato.
Un’idea molto golosa per utilizzare la crema al mascarpone è la preparazione del pandoro con strati di crema e di Nutella; il pandoro va tagliato a fette orizzontali, che vanno spalmate alternativamente di Nutella e di crema al mascarpone. Le fette vanno sovrapposte sfasate l’una rispetto all’altra, e il pandoro farcito va servito con frutta fresca (particolarmente adatti lamponi, mirtilli e ribes rossi, la cui acidità si contrappone piacevolmente alla dolcezza della crema e della Nutella).
Oppure, potete servire la crema in piccole ciotole accompagnata da scaglie di cioccolato o da biscottini secchi, per un leggero e piacevole dessert.
La crema al mascarpone è preparata con ingredienti freschissimi quindi deve essere conservata in frigorifero per non più di 3 giorni; non va congelata o perderà la sua consistenza vellutata.