Come cucinare frutti di bosco surgelati

Come cucinare frutti di bosco surgelati

Come cucinare frutti di bosco surgelati

Moltissimi di voi avranno comprato dei frutti di bosco surgelati piuttosto che freschi, così da metterli in freezer e poterli usare quando più se ne ha voglia. Come cucinare frutti di bosco surgelati? Bisogna cucinarli? Attenzione, qualche anno fà il Ministero della Salute suggerì di non consumare direttamente i frutti di bosco surgelati, ma solo ed esclusivamente previa cottura, poiché possono causare l’isorgere di problemi di salute anche piuttosto gravi come l’Epatite A. Il virus, si ricorda, resiste a basse temperature e viene debellato solo con il calore, attraverso una cottura di almeno due minuti in acqua.

Dato che c’è un po’ di confusione, vediamo come cucinare frutti di bosco surgelati.
Per guarnire i vostri dolci vi sono differenti consigli.
Porre in un pentolino i frutti di bosco surgelati e dello zucchero di canna e caramellare il tutto. Ad esempio per 300g di frutti di bosco si aggiungono 5 cucchiai di zucchero di canna. Volendo si può aggiungere anche un cucchiaino di burro, che non altera assolutamente i sapore dei frutti di bosco e un cucchiaino di liquore, ad esempio del rum. I frutti di bosco rimarranno integri e non si rovineranno, per poter guarnire tutti i tipi di dolce.
Potrete otterrete anche una fantastica salsina, mescolando solo i frutti di bosco, ad esempio fragole, lamponi e ribes, con dello zucchero di canna per almeno 10 minuti e nel momento in cui sono cotti per bene passarli nel passaverdura.

Una volta visto come cucinare frutti di bosco surgelati, vi sono tantissime ricette da poter cucinare.

Ad esempio si può realizzare una splendida millefoglie guarnita con crema pasticcera e frutti di bosco, una buonissima mattonella allo yogurt con frutti di bosco, una semplice crostata con crema pasticcera e frutti di bosco oppure si possono realizzare dei piccoli dolci singoli per persona, come ad esempio delle piccole coppette di yogurt e frutti di bosco, degli aspic ai frutti di bosco con colla di pesce, delle delizie di Pavesini ai frutti di bosco, dei mini strudel rivisitati utilizzando frutti di bosco e ricotta, dei piccoli fagottini di sfoglia con ricotta e lamponi. Per colazione si possono cucinare gli intramontabili muffin ai mirtilli da accompagnare con dello yogurt ma anche con una semplice tazza di latte per iniziare al meglio la giornata.
In estate si può preparare un buon gelato ai frutti di bosco senza l’uso della gelatiera, facile e veloce da preparare, oppure delle coppe variegate ai frutti di bosco a base di mascarpone, perfetta per essere assaporata in un caldo pomeriggio d’estate. Non bisogna poi dimenticare le meravigliose e differenti marmellate che possono essere realizzate in base al frutto di bosco che piace di più.

Come cucinare frutti bosco surgelati per le marmellate?

Basta porli in pentola e lasciarli scaldare a fuoco lento. Nel momento in cui si nota che la frutta inizia a scurire basta aggiungere lo zucchero e procedere. Cucinare frutti di bosco surgelati è facile, veloce e sicuro per la vostra salute.