Cannoli siciliani

2013-02-10
La tradizione dolciaria siciliana ha donato al mondo intero moltissime golosità tra cui i cannoli, esistenti già nell’epoca romana durante la quale venivano utilizzati per festeggiare il carnevale e che grazie alla loro importanza e fama sono stati inseriti nella lista dei prodotti alimentari tradizionali italiani.

Ingredienti

  • 250 grammi di farina
  • 20 grammi di burro o margarina
  • 1 uovo intero
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • metà bicchiere di vino bianco
  • olio q.b
  • 400 grammi di ricotta di pecora fresca
  • 250 grammi di zucchero
  • 100 grammi di cioccolato fondente in tavoletta
  • 30 grammi di mandorle spellate
  • 30 grammi di fiori di arancio e cedro canditi
  • un bicchiere di maraschino

Preparazione

Step 1

Per prima cosa mescolate bene in una terrina la farina, lo zucchero ed il cacao e poneteli a forma di montagna con un grosso foro centrale su un tavolo o su un tagliere ed aggiungete al centro l'uovo sbattuto, il burro fuso a bagno maria ed il vino bianco. Amalgamate il tutto per bene fino a formare un impasto abbastanza sodo e compatto e lasciatelo riposare per 15 - 20 minuti.

Step 2

Stendete la pasta con un mattarello e aiutandovi con un bicchiere formate tanti dischi circolari. Ungete con un po di olio i cannelli d'acciaio e avvolgete la pasta. Per la cottura versatela pasta attorno ai cannelli in una padella contenente abbondante olio per frittura molto caldo e fate cuocere per alcuni minuti finché sulla pasta non si forma una crosticina dura.

Step 3

Subito dopo passate alla preparazione della farcitura. In una ciotola aggiungete la ricotta fresca, lo zucchero e il cioccolato fondente tagliato a dadini molto piccoli. Continuate aggiungendo anche i fiori di arancio, il cedro, le mandorle tritate e infine il maraschino. Una volta terminata la cottura di tutti i cannoli di pasta, riempiteli con l'aiuto di un cucchiaino da caffè in modo non troppo abbondante e disponeteli su una pirofila, magari, con una spolverata di zucchero a velo

I cannoli sono dolci da offrire ai propri ospiti come dessert dopo un pranzo a base di pesce accompagnandoli magari con un bicchiere di un vino siciliano come il Moscato, servito abbastanza freddo.
  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :