Budino di panettone

2014-03-12

Il budino di panettone è sicuramente un piatto molto allegro e fantasioso, oltre che molto gustoso e utile. Chi infatti non si è mai ritrovato durante le feste pieno di panettoni da consumare di cui però si era già stufi? Ecco quindi un metodo molto buono ed interessante per recuperare il panettone avanzato.

Ingredienti

  • 300 gr di panettone
  • 700 ml di latte
  • 4 uova medio-grandi
  • 120 gr di zucchero
  • una scorza di limone grattugiata
  • burro quanto basta solo per imburrare la teglia o gli stampini
  • un bicchierino piccolo di rum
  • due cucchiai di marsala (opzionale)
  • cannella quanto basta

Preparazione

Step 1

Tagliate il panettone a fatte non troppo doppie, circa due centimetri di spessore, e versate sopra il rum o se preferite anche il marsala. Fate riposare il panettone con il rum per almeno un quarto d'ora in un luogo fresco. La scelta migliore sarebbe quella di ricoprire la ciotola del panettone con della pellicola trasparente e farla stare per un quarto d'ora in frigorifero.

Step 2

Nel frattempo si può già preparare la crema del budino. Prendete quindi il latte e fatelo bollire in un pentolino con l'aggiunta della cannella e della scorza di limone. Una volta arrivato ad ebollizione spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il latte. Dopodiché versate il composto in un colino per filtrarlo bene.

Step 3

A parte montate poi gli albumi delle uova a neve con parte dello zucchero, poi aggiungete il latte ed amalgamate il tutto. Quanto il composto sarà spumoso aggiungete anche i tuorli e il resto dello zucchero. A questo punto potete incorporare il panettone con il rum rompendolo a piccoli pezzettini.

Step 4

Il composto è quindi completato per essere infornato in piccoli stampini o in unica teglia più grande. Qualunque sia la vostra scelta posizionate comunque la teglia in un tegame ancora più grande riempito d'acqua, in modo da poter cuocere il dolce a bagnomaria a 200 gradi per circa 35-40 minuti.

Il budino al panettone viene spesso servito insieme a mele, anche candite, oppure ad una buona cioccolata calda, per rendere indimenticabile un pomeriggio d’inverno.

Il vino che più si adatta a tale dolce è sicuramente un rosso molto corposo o ancora meglio un passito, tipo l’Erbaluce di Caluso.

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :