Zaletti

2013-11-13

Facili e buoni da mangiare, sopratutto se accompagnati da un tè caldo, i zaletti rappresentano un ottimo dolce di origini venete. Ecco la ricetta per gustarli.

Ingredienti

  • 250 grammi di farina
  • 250 grammi di farina di mais
  • 200 grammi di burro
  • 100 grammi di uvetta
  • 200 grammi di zucchero
  • quattro tuorli d'uovo
  • due scorze di limone
  • un cucchiaio di lievito per dolci
  • sale quanto basta

Preparazione

Step 1

Come prima cosa, per venti minuti è opportuno far rinvenire l'uvetta, semplicemente mettendola in un recipiente con vin santo, ovvero un vino da dessert oppure con grappa, entrambi a temperatura tiepida per circa venti minuti.

Step 2

Nel frattempo è opportuno sbattere assieme le uova con lo zucchero, fino a che non si ottiene un composto omogeneo e cremoso, simile ma non uguale allo zabaione: in un secondo recipiente invece è opportuno cercare di mettere assieme il sale, il lievito ed i due tipi di farina, cercando di far sì che questi ingredienti diventino un unica polvere, se così può esser definita questa operazione.

Step 3

Ottenuto un composto omogeneo anche con questi ingredienti, ad essi dovranno essere aggiunte le uova sbattute precedentemente, cercando poi di formare un nuovo impasto omogeneo privo di grumi o bolle d'aria. Ora bisognerà aggiungere prima l'uvetta, completamente asciutta, ed il burro che, nel frattempo, deve essere ammorbidito semplicemente lasciandolo fuori dal frigorifero: anche questi due ingredienti dovranno esser mischiati con gli altri, in maniera che si ottenga un composto unico dal quale dovranno esser fatti i biscotti.

Step 4

L'impasto ottenuto dovrà esser messo poi su un piano di lavoro infarinato, e deve esser lavorato fino ad ottenere una forma di cilindro, che dovrà esser tagliato a fette uguali e ognuna di esse dovrà poi esser messa su una teglia da forno, nella quale ci deve essere l'apposito foglio di carta, e lasciati cuocere per venti minuti a cento ottanta gradi.

I biscotti dovranno poi esser tolti dal forno ed eventualmente cosparsi di zucchero a velo: si accompagnano bene al vino bianco, purché fresco, e ad un menù a base di funghi e carne

  • Persone : 4
  • Preparazione :
  • Cottura :
  • Pronta in :